top of page
WhatsApp Image 2024-01-15 at 15.30.39 (1).jpeg

I nostri Castagni

Le varietà di castagni che si trovano presso i nostri Vivai sono state impiegate in prima istanza come piante da frutto per essere poi successivamente e negli anni più recenti, essere impiegate anche per la moltiplicazione delle future piantine da vivaio.

 

Le piante vengono prodotte in pieno campo a terra ed estirpate a novembre quando, previa selezione, vengono confezionate a mazzi da 5-10 unità a seconda delle necessità e con altezze variabili da 1 a 2.5 mt.

Al momento tutte le varietà elencate sono prodotte e vendute a RADICE NUDA. Il materiale fornito è interamente prodotto in azienda e soggetto a controllo da parte del Servizio Fitosanitario Regionale del Piemonte secondo la normativa CEE vigente ed appartiene alla categoria di certificazione C.A.C.​

 

WhatsApp Image 2024-01-15 at 15.33.41.jpeg

Castagni Eurogiapponesi

I punti di forza di questa tipologia di piante risiedono nell'elevata propensione alla produzione già nei primi anni di accrescimento, con pezzature elevate (25/30 frutti/Kg) e maturazioni precoci, a partire dalla prima decade di settembre.
La richiesta di mercato e l'elevata qualità del prodotto in termini di pezzatura ne hanno favorito la forte espansione.
Al momento offrono resistenza dall'attacco del cinipide galligeno del castagno fornendo produzioni anche in annate di scarsa produzione delle varietà locali. Le altitudini ottimali di messa a dimora vanno dai 300 m.s.l.m fino a 800 m.s.l.m., su areali con condizioni climatiche e di esposizione favorevoli.

I Castagni Eurogiapponesi del nostro Vivaio:

Bouche De Betizac

Pianta con elevata vigoria e frutti di pezzatura elevata (25-30 frutti/kg).

Maturazione: precoce.

Necessita di impollinatore.
Esente da attacchi del cinipide.

Entrata in produzione dal 3^ anno.

Vignols

Varietà utilizzata come impollinatore della Bouche de Betizac. 

Frutti di pezzatura mediamente elevata (30-40 frutti/Kg).

Il periodo di maturazione si aggira intorno a inizio ottobre.

Entrata in produzione dal 3^ anno.

Precoce Migoule

Varietà utilizzata come impollinatore della Bouche de Betizac. 

Frutti di pezzatura mediamente elevata (35-40 frutti/Kg).

Il periodo di maturazione si aggira intorno alla metà di settembre.

Entrata in produzione dal 3^ anno.

Marsol

Frutti di buona pezzatura (35-40 frutti/Kg)

Il periodo di maturazione si aggira intorno alla fine di  settembre.

Necessita di impollinatore.

Entrata in produzione dal 3^ anno.

Marroni Europei

Il frutto ha una forma ovale, allargata o ellittica; la buccia è sottile e non penetra la polpa del seme (come accade nelle castagne, rendendone complicata l’asportazione).

Inoltre, c’è anche una rilevante caratteristica organolettica: la qualità gustativa dei marroni è superiore e, in particolare, la polpa è zuccherina e croccante, adatta alla canditura e capace di mantenere la sua consistenza anche dopo una prolungata cottura. Per questo motivo, i marroni sono largamente utilizzati nel campo della pasticceria e nella preparazione di dolci – su tutti, i marrons glacés – e per nuove sperimentazioni nel campo della cucina gourmet, per arricchire risotti o zuppe.

I Marroni Europei del nostro Vivaio:

Marrone di Chiusa Pesio

ORIGINE CUNEESE

Frutti di elevata qualità in termini di sapore e finalità di utilizzo.

Pezzatura: medio - grande (50-70 frutti/Kg).

Periodi di maturazione: inizio/metà ottobre.
La pianta ha portamento espanso.
Messa a frutto: (5° anno)
Produttività: regolare.

Colore: marrone chiaro con striature marrone scuro.
Facilità alla pelatura: ottima.
Utilizzo: consumo fresco e canditura (Marron Glacees).

Marrone di Marradi

Frutti di elevata qualità in termini di sapore e finalità di utilizzo.

Pezzatura: media (50-60 frutti/Kg).
Pianta con portamento espanso.
Messa a frutto: (5° anno).
Produttività: abbondante.
Colore: il frutto si presenta di colore marrone chiaro con striature marrone scuro.
Epoca di maturazione: medio-tardiva (10 ottobre).
Facilità alla pelatura: ottima.
Utilizzo: consumo fresco e canditura (Marron Glacees).

Marrone d'innesto Val Susa

ORIGINE PIEMENTESE - VAL DI SUSA

Frutti di elevata qualità in termini di sapore e finalità di utilizzo.

Pezzatura: medio - grande  (50-70 frutti/Kg).

Periodi di maturazione: fine settembre/inizio ottobre.
La pianta ha portamento espanso.
Produttività: regolare

Colore: buccia marrone tendente al rossiccio, con striature in numero variabile.
Facilità alla pelatura: ottima.
Utilizzo: consumo fresco e canditura (Marron Glacees).

Caratteristiche: particolare croccantezza della polpa. Dolcezza e profumo lo rendono indiscutibilmente unico.

Castagni

Le molteplici varietà presenti sul territorio fornisco produzioni con pezzatura variabile tra i 50 e 120 frutti/Kg. La produzione è destinata per la maggior quota al consumo fresco sotto forma di caldarroste; tuttavia una quota della produzione è destinata all'essicazione e trasformazione in farine. Pur presentando sulla stessa pianta i fiori maschili e femminili è consigliabile effettuare impianti con varietà diverse al fine di assicurare fecondazione.
La produttività si raggiunge non oltre i 1000 m.s.l.m.

I Castagni del nostro Vivaio:

Garrone Rosso

ORIGINE CUNEESE

Varietà diffusa nelle valli del cuneese.

Di colore brillante, media pezzatura  (60-80 frutti/kg) e maturazione (inizio ottobre). 

Si addice prevalentemente per il consumo fresco.

Pianta molto vigorosa, di produzione costante.

Le sue caratteristiche permettono la produzione sino a quote di 1000 m.s.l.m.

Bracalla

ORIGINE CUNEESE

Originaria di Rossana (CN), ha buona pezzatura (50-70 frutti/Kg). La sua diffusione nella bassa Val Varaita ne fa un tipicità del territorio.

Garrone Nero

ORIGINE CUNEESE

Il frutto presenta un colore marrone scuro, di pezzatura media (70-90 frutti/Kg).

Ottima per caldarroste, maturazione ad ottobre.

Volos (Castagna Greca)

ORIGINE GRECA

Il frutto si presenta di pezzatura medio -elevata (40-60 frutti/Kg) , di forma oblunga e colorazione scura.

Periodo di maturazione metà settembre/inizio ottobre, a seconda degli areali, comunque anticipa la maturazione rispetto alle altre varietà di castagna.

Produttività e vigoria molto elevata.

Entrata in produzione dal 3^ anno di età.

Ciapastra

ORIGINE CUNEESE

Varietà diffusa nelle valli del cuneese.

Di  media pezzatura  (60-80 frutti/kg) e maturazione (fine settembre inizio ottobre). 

Si addice prevalentemente per il consumo fresco.

Primitiva di Roccamonfina

ORIGINE CASERTANO

Questa varietà, più nota col nome di Primitiva o Tempestiva di Roccamonfina, è così chiamata per la spiccata precocità di maturazione dei frutti e per la zona da cui ha avuto origine, situata nell'Alto Casertano. I frutti sono di medie dimensioni, dalla forma piuttosto regolare globosa, con pericarpo di colore marrone bruno-scuro con strie poco evidenti. Grazie anche alla sua precocità, oltre la metà della produzione viene utilizzata soprattutto per il mercato del "fresco.

buona pezzatura (50-60 frutti/kg), di colore scuro.

Judia 

ORIGINE PORTOGHESE

Varietà tradizionale gallega-portoghese.

Produzione da frutto a partire da 3 anni ​

con calibro medio, 60-80 unità./kg. Conservazione media e pelatura media. Si adatta ad aree fino a 1000 m.s.l.m.

Belle Epine

ORIGINE FRANCESE

Utilizzata principalmente come impollinatore negli impianti di Marrone Europeo. Pianta di buona vigoria, il frutto cade ad inizio ottobre, di buona pezzatura (50-60 frutti/kg), di colore scuro.